– ROMA –  E se riflessioni e elementi della nostra Carta Costituzionale si trasformassero in una “sceneggiatura” teatrale? Con “Questa Costituzione è uno spettacolo”, il Notariato italiano porterà in scena mercoledì 23 ottobre alle 10.30 presso il Teatro Ghione di Roma, una “piece” in occasione della Giornata Europea della Giustizia civile, celebrata in tutta Europa il 25 ottobre.Sarà una mattinata dedicata a 400 studenti delle ultime classi dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” di Roma, durante la quale i notai ideatori e interpreti della rappresentazione, Fabrizio Olivero e Giulio Biino, consigliere nazionale del Notariato con delega alla comunicazione, racconteranno la Costituzione Italiana come se fosse un romanzo, intervallando testi e citazioni della Carta Costituzionale con musiche, film, richiami al giornalismo e ai giornalisti.  L’obiettivo della rappresentazione è quello di avvicinare i ragazzi in modo nuovo alla Legge fondamentale della Repubblica, trasformandola in una lettura prêt-à-porter, semplice e alla portata di tutti”.Lo spettacolo, introdotto dal notaio Valentina Rubertelli, consigliere nazionale del Notariato con delega al settore internazionale, sulla dimensione europea della giustizia e sulle istituzioni che la rappresentano, avrà una durata di due ore e vedrà momenti di interazione con gli studenti.Il 5 giugno 2003, i delegati dei Ministri del Consiglio d’Europa hanno deciso di lanciare, congiuntamente con la Commissione europea, la ”Giornata europea della giustizia civile’” che da allora viene celebrata il 25 ottobre di ogni anno dagli Stati membri tramite l’organizzazione di una serie di eventi finalizzati a far si che la giustizia civile sia effettivamente alla portata dei cittadini europei.Il Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea ha deciso, a partire dal 2016, di partecipare attivamente alle celebrazioni organizzando ogni anno iniziative di formazione/orientamento e informazione per i cittadini dei paesi membri aderenti. Il Notariato Italiano ha partecipato fin dalla prima edizione con una serie di eventi su tutto il territorio nazionale volti a sensibilizzare soprattutto le giovani generazioni e gli studenti. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)