– HONG KONG – Sale di nuovo la tensione a Hong Kong, dopo l’ennesimo weekend di manifestazioni contro la Cina ed il suo progetto di estendere l’estradizione anche ai cittadini dell’ex  colonia britannica che al momento gode di una autonomia politica e legislativa. Le violenze tra polizia e manifestanti stanno diventando sempre più dure. Stamane la polizia ha deciso di dispiegare per le strade della metropoli veicoli pesanti equipaggiati con cannoni ad acqua.La sensazione è che la polizia stia innalzando il livello di repressione. Nella stazione di Kwai Fong, ieri c’è stato un ripetuto lancio di gas lacrimogeni e i feriti sono stati una quarantina. La più grave è una ragazza che rischia di perdere un occhio dopo essere stata colpita da proiettili a cuscinetto. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)