– ROMA – ArcelorMittal ha trasmesso ai ministeri di Interno e Ambiente e agli enti locali di Taranto e della Puglia il piano di stop degli impianti dell’ex Ilva di Taranto. “Le operazioni tecniche necessarie alla sospensione potrebbero comportare -scrive l’azienda- fasi transitorie con possibili emissioni visibili e possibile accensione delle torce” dell’impianto. A poche ore dall’incontro azienda-sindacati al Mise, il ministero avrebbe richiesto una ispezione da parte dei commissari ma che sarebbe stata vietata dal gruppo franco-indiano. Il ministro Patuanelli definisce “gravissimo” il divieto di ispezione ai commissari deciso da A.Mittal. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)