– ROMA – Ultima fermata per il Governo che con la conferenza stampa tenuta questa sera dal premier Conte apre ufficialmente la crisi. “Farò in modo che questa crisi da  aperta da Salvini sia quanto più trasparente e lo lo faremo in Parlamento. Nella nota pubblicata dal ministro Salvini sollecita di andare al voto – dice Comte – ma non è lui che deve convocare le camere. È tanto meno la crisi politica, dovrà invece chiarire le ragioni per interrompere bruscamente questo governo. È lì che che dovrà chiarire le sue ragioni per interrompere questo esperienza di governo per capitalizzare il consenso cui il partito gode. Al ministro Salvini ho esposto le azioni in corso di realizzazione che verranno interrotte. “”Questo Governo – ha aggiunto Conte – che non era in spiaggia ma al lavoro e non permetterò che si alimenti la narrativa di un governo in spiaggia ma nelle sedi istituzionali. Non accetterò la passsione in cui tutti i ministri hanno affrontato l’impegno di governo” –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)