– MONTEFALCO (PERUGIA) – Dal trekking slow al bere lento, un concetto che ispira EnologicaMontefcalco, rassegna dedicata ai grandi vini del territorio di Montefalco, tra gastronomia d’eccellenza, cultura del buon vivere, degustazioni, trekking tra filari e olivi e laboratori. L’evento che si svolgerà dal 13 al 15 settembre a Montefalco, uno dei borghi più belli d’Italia, è promosso e organizzato da Consorzio Tutela Vini Montefalco, Comune di Montefalco e Associazione Strada del Sagrantino. Giunto alla sua 40esima edizione, EnologicaMontefalco si svolge in un momento dell’anno – a ridosso della vendemmia – in cui il territorio è in grado di esprimere tutta la sua bellezza, la sua suggestione, la sua capacità di emozionare. Tantissime le iniziative in calendario, dagli approfondimenti sui grandi vini del territorio, a partire dal Montefalco Sagrantino Docg, fino ai cooking show e alle passeggiate, per arrivare alla suggestiva e tradizionale festa della vendemmia.Bere lento si coniuga con un’altra traccia che segna l’edizione 2019, quella del turismo lento, tema a cui il Mibact ha dedicato l’anno 2019, filosofia pienamente integrata nel territorio di Montefalco, tra i luoghi per eccellenza in cui viaggiare slow, praticando un turismo sostenibile, rispettoso dei territori e dell’ambiente, concedendosi un tempo che scorre lentamente, per assaporare, apprezzare e vivere pienamente le peculiarità di un territorio unico, fatto di natura, gastronomia, eccellenze enologiche, beni storici e paesaggistici, suggestive tradizioni ed un borgo medievale dall’indiscutibile fascino. Un luogo in cui si incarna perfettamente la filosofia del “turismo lento”.Vero protagonista di “EnologicaMontefalco” sarà naturalmente il vino: oltre trenta cantine saranno presenti ai banchi d’assaggio, portando in degustazione i vini del territorio.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)