– LONDRA – Ennesima tegola per il premier britannico Boris Johnson nell’occhio del ciclone anche nella sua maggioranza per la tormentata questione Brexit. A  tenere la tensione alta in seno al governo, è la Brexit senza accordo. Nel giro delle prossime ore potrebbero essere cinque i ministri pronti a dimettersi. Nella “watch list” vi sarebbero il segretario alla Cultura Nicky Morgan, il ministro britannico per l’Irlanda del Nord Julian Smith, il ministro di Giustizia Robert Buckland, il ministro della Sanità Matt Hancock e il procuratore Geoffrey Cox. Secondo un membro dell’esecutivo citato dal Times, anche “un gran numero” di parlamentari conservatori si dimetterà senza accordo. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)