– ROMA – Con il via libera dell’aula del Senato ora sarà la Camera per convertire definitivamente in decreto il cosiddetto provvedimento “Sblocca-Cantieri”.  Il Senato ha approvato con 142 voti favorevoli, 94 contrari e 17 astenuti.Tra le misure, un emendamento che prevede procedure autorizzative più veloci per l’impiantistica connessa alla gestione aerobica della frazione organica dei rifiuti solidi urbani (FORSU) e dei rifiuti organici in generale della Regione Lazio e di Roma Capitale. Nello specifico, gli iter autorizzativi per gli impianti che si occupano del processo biologico dell’umido e dei rifiuti organici dovranno concludersi in massimo 60 giorni. –

Sorgente: PrimaPress.it

(I-TALICOM)