Un’opera dello street artis Pure Evil

– LONDRA – Che Boris Johnson dopo il successo elettorale volesse accelerare l’iter per la ratifica parlamentare a Westminster della legge sull’uscita del Regno Unito dall’Ue, era più che scontato. Venerdì 20 dicembre, dunque, già riparte la procedura perché tutto sia pronto per la scadenza del 31 gennaio 2020.“Presenteremo un testo che garantisca che la Brexit sia attuata entro la fine di gennaio. Rifletterà gli accordi presi con l’Ue sul nostro ritiro”, ha detto Johnson. Secondo alcune indiscrezioni la legge avrebbe ricevuto delle modifiche rispetto al testo precedente in cui vi erano state inserite delle aperture per non scontrarsi con le opposizioni dell’ala moderata dei Conservatori. Formalmente, il governo chiederà solamente martedì allo speaker dei Comuni di inserire la legge nell’ordine dei lavori ma dopo il trionfo Tory alle elezioni generali di giovedì scorso e con un partito ricompattato dietro l’obiettivo della Brexit, Johnson conta di vedere la legge approvata in prima lettura entro la fine della settimana.

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)