Tungsram pronto a brillare nel mercato dell’illuminazione automotive italiano

165

BUDAPEST – Officine, rivenditori e automobilisti in Italia assisteranno presto al rilancio del marchio Tungsram sulle lampadine per veicoli e, di fatto, al ritorno di uno dei produttori di illuminazione più innovativi e preparati del mondo. Il marchio rinasce nel settore automotive a seguito di un management buyout delle attività legate all’illuminazione automotive della società statunitense GE (General Electric), avvenuto nell’aprile 2018.
Tungsram è tra i primi tre produttori di illuminazione in ambito automotive a livello globale. Mette a disposizione il suo vasto portafoglio prodotti a costruttori automobilistici, produttori di sistemi di illuminazione, officine aftermarket e dettaglianti in più di 100 nazioni. Le lampadine Tungsram sono installate sulle automobili direttamente nelle linee di produzione, incluse quelle di FCA, in tutto il mondo e sono incorporate nei gruppi ottici anteriori, nei fanali posteriori e negli specchietti retrovisori dai principali fornitori di primo impianto tra cui Valeo Italy, ILMAS e FicoMirrors. La gamma completa di prodotti Tungsram approvati dai costruttori automotive è distribuita in tutta Italia attraverso una rete di dettaglianti e grossisti che include E.T.T. – Euro Tecno Torino.

“Il marchio Tungsram, seppure poco presente nei mercati europei come l’Italia negli ultimi 30 anni, ha sempre continuato la propria opera nell’ambito della Ricerca e Sviluppo così come la produzione”, spiega Gabriella Mózes, General Manager Global Automotive Tungsram. “Lavoreremo alacremente per ristabilire la familiarità del marchio Tungsram e per garantire che i nostri clienti – costruttori di veicoli, officine, rivenditori di accessori per auto e automobilisti – percepiscano come i nostri prodotti siano la scelta giusta per loro”.

“Partiamo da una posizione di forza grazie alla qualità eccezionale, oggetto di numerosi riconoscimenti, e a impianti di produzione all’avanguardia”, continua Mózes. “Guardando al futuro, stiamo investendo nell’innovazione e nello sviluppo di nuove tecnologie per assicurarci che i nostri clienti sappiano che possono fidarsi di Tungsram e possono contare sulla nostra esperienza, sulla qualità dei nostri prodotti e sulle loro prestazioni”.

La transizione dalle lampadine a marchio GE (General Electric) a quelle marchiate Tungsram in Italia sarà completata entro la fine di marzo 2020.

(I-TALICOM)