All’Università di Teramo la prima mostra sociale dedicata agli uccelli esotici

169

TERAMO – Si terrà domenica 20 ottobre e sarà aperta al pubblico dalle ore 9.00 alle ore 18.00 nella Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo, la prima Mostra sociale dedicata a uccelli esotici, indigeni, pappagalli e canarini di colore, organizzata dall’Associazione Nido d’Abruzzo, presieduta da Mauro Di Marcantonio.
In occasione della mostra la Facoltà di Medicina Veterinaria e l’Associazione Nido d’Abruzzo hanno organizzato un convegno al quale parteciperà anche il presidente della Federazione Ornicoltori Italiani (F.O.I.) Antonio Sposito e durante il quale sarà presentato il nuovo servizio di supporto e diagnostica della Facoltà di Medicina Veterinaria, realizzato in collaborazione con l’associazione Nido d’Abruzzo, che rappresenta una struttura di fondamentale aiuto per gli allevatori nel settore dell’ornitologia.
Al convegno, con inizio alle ore 9.30, sono previste le relazioni di Cristina Esmeralda Di Francesco della Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo Disordini riproduttivi del canarino: cause batteriche e profili di antibiotico-resistenza, Gianluca Todisco dottore di ricerca L’uso dei probiotici in canaricoltura: esperienze di campo, Alessandro Montani della Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo Diagnosi e controllo delle principali infezioni virali degli Psittacidi, Antonio Sposito presidente del F.O.I. Il significato di una federazione, la funzione della F.O.I., il senso di essere parte della Confederazione Ornitologica Mondiale

(I-TALICOM)