TERAMo – Sarà presentato domani, martedì 3 dicembre 2019, alle ore 15.00 nella
Sala delle lauree del polo didattico Silvio Spaventa dell’Università di Teramo, il recente volume del
presidente emerito della Corte Costituzionale Franco Gallo dal titolo Il futuro non è un vicolo cieco.
Lo stato tra globalizzazione, decentramento ed economia digitale (Sellerio editore – Palermo 2019).
Il libro, come si legge nella presentazione, tratta il «liberismo e i suoi effetti sociali, la
globalizzazione, l’Europa, il decentramento e i network nei loro rapporti con lo Stato e la sua
capacità di decisione. Un saggio illuminante che guida il lettore dentro alcune delle problematiche
che più interessano l’attuale discussione».
Presente l’Autore, i lavori saranno aperti dai saluti del rettore Dino Mastrocola e del preside della
Facoltà di Giurisprudenza Paolo Marchetti. Seguiranno gli interventi di docenti dell’Ateneo
teramano: Massimo Basilavecchia Diritto tributario, Corrado Pasquali Politica economica,
Gianluca Sadun Bordoni Filosofia del diritto e Gino Scaccia Istituzioni di diritto pubblico.
Franco Gallo è un professore, uno dei massini esperti di diritto tributario, e un giurista. Nel 2013 è
stato presidente della Corte Costituzionale. Nel 1993/94 è stato ministro delle Finanze durante
il governo Ciampi. Al suo dicastero si devono, tra l’altro, la prima regolamentazione degli studi di
settore; la riduzione dei prelievi riferiti alla cosiddetta “prima casa”; l’adeguamento della normativa
fiscale alla direttiva comunitaria sul bilancio; la semplificazione del modulo della dichiarazione dei
redditi. Dal 2014 è presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani. È membro
dell’Accademia dei Lincei dal 2005.

(I-TALICOM)