L’agroalimentare volano di sviluppo del Sannio , a Benevento il ministro Bellanova

84

BENEVENTO – Il Sannio territorio di agricoltura d’eccellenza, un’opportunità di sviluppo da valorizzare. Se ne discuterà all’Università del Sannio, all’Auditorium Sant’Agostino, venerdì 24 gennaio, alle ore 15, alla presenza del ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova. L’evento organizzato dalla Banca Popolare Pugliese, coinvolge anche Confindustria, Coldiretti e le imprese locali.
Saranno presenti le massime autorità di Benevento e provincia, mentre le relazioni saranno affidate a Giuseppe Marotta, pro-rettore dell’Università del Sannio, Gennaro Masiello, vice presidente nazionale della Coldiretti, Filippo Liverini, presidente di Confindustria Benevento, Alessandro Mastrocinque presidente regionale CIA Campania e Mauro Buscicchio, direttore generale della Banca Popolare Pugliese.
L’incontro sarà occasione anche per indirizzare le nuove sfide dell’agricoltura e dell’agroindustria sannite. “L’agroalimentare del Sannio – dichiara il prof. Giuseppe Marotta, prorettore dell’ateneo sannita – è caratterizzano da numerose potenzialità ma presenta, al contempo, alcune criticità, sia strutturali che di contesto, che ne limitano fortemente lo sviluppo e che, pertanto, necessitano di essere affrontate.
La forte frammentazione produttiva, l’incapacità di valorizzare i prodotti soprattutto sui mercati internazionali, la carenza di infrastrutture e di servizi alle imprese sono alcuni dei fattori che ostacolano la crescita del settore agroalimentare locale. Da qui la necessità di promuovere nuovi modelli organizzativi, migliorare la governance di filiera e valorizzare le produzioni di eccellenza. Allo stesso tempo – continua Marotta -, è necessario affiancare alle policy comunitarie nuove tipologie di interventi in grado di favorire il ricambio generazionale e a supportare la formazione del capitale umano. È necessario, inoltre, continuare ad incentivare l’innovazione sia all’interno delle singole imprese che delle filiere produttive allo scopo di fronteggiare una delle principali sfide del secolo attuale, ovvero quella dei cambiamenti climatici”.
“Abbiamo fortemente voluto questo appuntamento sul comparto dell’agroalimentare nel Sannio – ha dichiarato il direttore generale della Banca Popolare Pugliese, Mauro Buscicchio – in quanto vorremmo far convergere l’interesse e l’operatività della Banca verso uno dei settori trainanti dell’economia sannita. La presenza dell’Università degli Studi del territorio di riferimento, con le proprie competenze e professionalità, favorirà un costruttivo confronto, anche con la Ministra Teresa Bellanova, sulle possibilità di intervento e di indirizzo per la crescita dell’economia della Provincia di Benevento”.

(I-TALICOM)