La prudenza forse è il “carburante” migliore che possiamo utilizzare per esercitare il nostro lavoro quotidiano che di fatto è costellato da tante decisioni…Questa allegoria di Tiziano del 1470 (per il ciclo tutto cambia ma i fondamentali no…) mi ha sempre affascinato e di fronte alle scelte più complesse mi è venuta più di una volta in soccorso! I tre volti rappresentano lo stesso uomo che si volge alla vita con una triplice modalità: L’uomo, guardando al passato (vecchio), con fortezza decide (uomo maturo), non guastando il futuro (giovane).
In questo quadro non appaiono persone timorose o codarde (spesso la prudenza viene interpretata come “non fare”) ma solo lo stesso uomo che partendo dalla propria esperienza analizza il presente, con fermezza vaglia delle alternative e fa una scelta ponderando le conseguenze del suo agire sul futuro.
Per i curiosi…il lupo è affamato di ricordi, il leone rappresenta la forza per portare avanti una decisione ed il cane, amico dell’uomo sotto il giovane, ci ricorda che il futuro va affrontato con ottimismo.
Guardando un quadro e confrontandomi ogni giorno su decisioni prese o subite mi rendo conto di quanta strada abbiamo da fare.

Ugo Papagni*

*Direttore Business Strategies NetCom Group

(I-TALICOM)