MARIGNANE – Airbus Helicopters e OCCAR (Organization Conjointe de Coopération en matière d’Armement / Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti) hanno firmato un contratto trilaterale di supporto globale con l’obiettivo di aumentare il tasso di disponibilità degli elicotteri Tiger in servizio presso le forze armate francesi, tedesche e spagnole. Questo accordo di supporto a lungo termine garantisce la disponibilità e la facilità di manutenzione degli elicotteri Tiger per i prossimi dieci anni e oltre. Il contratto copre elementi critici come il miglioramento continuo e il trattamento dell’obsolescenza, nonché le riparazioni e la consegna dei pezzi di ricambio garantiti da tutti i fornitori interessati. Soddisfa inoltre le esigenze individuali di ciascun cliente, in base agli scenari operativi e di dispiegamento di ciascuno di loro. In Francia, ad esempio, l’accordo garantisce un tasso di disponibilità dei pezzi di ricambio fino al 98% e una semplificazione della logistica, con Airbus Helicopters che fornisce direttamente nuovi pezzi, nonché parti riparate e altri materiali.
“Siamo orgogliosi di fornire un supporto a lungo termine per gli elicotteri Tiger, con alcuni di questi elicotteri che vengono costantemente dispiegati nei principali teatri operativi. Questo contratto consente ai nostri clienti di pianificare in modo affidabile le loro operazioni di supporto per i prossimi dieci anni”, ha dichiarato Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters.
A oggi sono 183 gli elicotteri Tiger consegnati a Francia, Germania, Spagna e Australia, e finora hanno accumulato oltre 130.000 ore di volo. Utilizzato per la prima volta dall’esercito francese in Afghanistan nel 2009, e poco dopo dalle forze armate tedesche e spagnole, il Tiger continua a svolgere un ruolo decisivo nei teatri delle operazioni, grazie alla sua grande versatilità, capacità di azione furtiva e grande manovrabilità.

(I-TALICOM)