SHENZHEN – ZTE Corporation, uno dei principali fornitori internazionali di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni, le imprese e i consumatori per l’Internet mobile, ha annunciato oggi che il CTO di ZTE Wang Xiyu ha condiviso le sue considerazioni sull’imminente era 5G, evidenziando “5G: Tra le aspettative l’impegno di una crescita sostenibile”.

Nel 2019, oltre 50 operatori in tutto il mondo hanno annunciato il lancio commerciale del 5G, con oltre 200.000 nuove stazioni base 5G Sub-6GHz. Tuttavia, la commercializzazione del 5G rimane ancora nella fase iniziale di sviluppo delle infrastrutture, come indicato dalla costruzione su larga scala solo in Cina, Corea del Sud, Stati Uniti e pochi altri paesi in Europa e Medio Oriente. Si stima che la Cina costruirà più di 500.000 stazioni base 5G nel 2020, accelerando così la diffusione del 5G a livello globale. Attualmente, l’introduzione del 5G ha dovuto affrontare una serie di sfide: requisiti più severi per la densità delle stazioni base, un minore consumo di energia e modelli di business redditizi. Inoltre, gli operatori sono alla ricerca di un Return on Investment (RoI) da diversi settori verticali e da un ampio ecosistema, per migliorare tutti i settori attraverso le innovazioni 5G.

Dieci anni fa, il 4G ha visto la sua prosperità mondiale nonostante le incertezze. Lo sviluppo tecnologico, unitamente a pratiche innovative, ha facilitato la diffusione commerciale del 4G, consentendo all’internet mobile di accelerare la trasformazione sociale.

Lo sviluppo tecnologico sta promuovendo la commercializzazione su larga scala del 5G
Sebbene il consumo di energia per bit di 5G sia diminuito drasticamente rispetto a quello di 4G, l’efficienza energetica rimane ancora un problema chiave, poiché si prevede che le reti 5G accelereranno la velocità di elaborazione dei dati di decine di volte. I chipset sono fondamentali per le prestazioni, l’integrazione, il consumo energetico e altri parametri chiave dei prodotti; pertanto il processo di costruzione dei chipset è cruciale per l’evoluzione del prodotto. In passato, il processo di costruzione del chipset da 28 nm, disponibile sia per le apparecchiature di sistema che per i dispositivi mobili, ha portato alla commercializzazione del 4G. Oggi, il chipset da 7nm è destinato a guidare la commercializzazione del 5G. Con i suoi chip per la banda base e DIF da 7nm sviluppati in casa, ZTE ha fatto notevoli progressi, tra cui un miglioramento del 40% dell’integrazione, un aumento di oltre il 20% della potenza di uscita RF end-to-end e una diminuzione del 30% sia del consumo energetico che del peso del prodotto. Nel 2020, questi chipset saranno ampiamente utilizzati nelle reti 5G. Nei prossimi anni, il continuo sviluppo delle tecnologie, il consumo energetico e il peso del prodotto continueranno a ridursi..

Il problema della copertura , dovuto al più alto spetrro utilizzato dal 5G, può essere mitigato utilizzando nuove tecnologie, come Massive MIMO. Pertanto, la densità delle stazioni base 5G nelle aree urbane è simile a quella delle stazioni base 4G.

L’integrazione multi-vendor è ancora la sfida più grande per la commercializzazione del 5GC. Attualmente, la Cloud-Native Architecture (CNA) e la Service Based Architecture (SBA) hanno già raggiunto il disaccoppiamento software-hardware e sono in commercio. La creazione automatica dello slicing in una rete e2e si può realizzare all’ interno dello stesso fornitoreGli operatori stanno ora valutando la possibilità di esplorare l’integrazione multi-vendor per migliorare gli standard di gestione del dominio per facilitare l’implementazione automatica end-to-end. I servizi tipici utlizzati nella commercializzazione 5GC, compresi i servizi 5G VoNR e SMS, il servizio di fatturazione, l handover inter-RAT e la migrazione dei dati degli utenti senza cambio di carte SIM o numeri, hanno superato i test di interoperabilità (IOT) e hanno dimostrato le loro capacità di supportare gli scenari eMBB. Gli standard per i servizi verticali orientati al settore indistriale, come il posizionamento 5G ad alta precisione, ESTUN, NPN, TSN e 5G LAN, stanno maturando. ZTE è stato uno dei principali attori nella promozione della commercializzazione del 5GC basata su prodotti 5GC maturi, test sul campo e prestazioni di rete.
Nella fase iniziale dello sviluppo del 5G, gli standard per le apparecchiature utente 5G e i sistemi 5G sono ancora in fase di sviluppo. Pertanto, i fornitori con capacità 5G end-to-end diventano leader del settore nell’implementazione della messa in servizio unificata e nell’uso migliore delle bande dello spettro.

Nel febbraio 2019, ZTE ha rilasciato l’Axon 10 Pro 5G, il primo smartphone 5G cinese ad uso commerciale. Alla fine del 2019, le spedizioni di smartphone 5G ai clienti globali hanno raggiunto i 5 milioni, pari allo 0,15% del totale delle spedizioni di smartphone nel mondo. Nel primo trimestre del 2020, ZTE intende rilasciare una serie di smartphone 5G multimodali multifrequenza di nuova generazione come l’Axon 11. Entro la fine del 2020, si prevede che il prezzo più basso degli smartphone 5G di ZTE sarà di 300 USD e che anche il prezzo dei moduli SA per le industrie verticali diminuirà rapidamente. Con la più ampia copertura delle reti 5G, gli operatori globali prevedono che entro la fine del 2020 le apparecchiature 5G per gli utenti di tutto il mondo raggiungeranno i 160 milioni.

Le pratiche di commercializzazione 5G stanno portando alla trasformazione digitale
ZTE collabora con partner industriali per massimizzare il valore di ogni applicazione. ZTE ha esplorato l’ integrazione delle attività industriali il 5G con Sany Heavy Industry, Xinhua News Agency, Tianjin Port e Suning, promuovendo congiuntamente la trasformazione digitale delle industrie.
Le esperienze e le esplorazioni del 5G nelle industrie verticali indicano che la combinazione di scenari reali e virtuali è un requisito vitale. In molte applicazioni 5G, i servizi video sono considerati essenziali per la trasformazione digitale. Sebbene il 4G possa supportare la trasmissione di testi, dati, immagini e piccoli video, il 5G assicura la trasmissione affidabile di segnali di controllo e servizi video caratterizzati da interazione, tempo reale e latenza deterministica. Promuovendo la digitalizzazione nelle società e inserendo sistemi di controllo digitale nelle applicazioni, il 5G può accelerare la trasformazione digitale.
Nell’era 2G, gli operatori si sono concentrati sulla costruzione di infrastrutture di rete, per godere di vantaggi esclusivi, raggiungendo l’età dell’oro quando i servizi vocali erano predominanti. Nell’era 3G e 4G, la debole correlazione tra contenuti e reti ha permesso ai fornitori di servizi OTT di condividere i benefici derivanti dalle reti esistenti. Pertanto, coloro che sono rimasti all’avanguardia nell’Internet mobile e nel cloud computing sono diventati i giganti del settore. Nell’era 5G, i requisiti di grande larghezza di banda, elevata interazione e latenza deterministica rendono i servizi più dipendenti dalle reti che permettono di offrire contenuti, computing e servizi di storage. Mentre il 4G è un catalizzatore per il boom del cloud computing, il 5G sarà la forza trainante per servizi video distribuiti, in tempo reale e sincronizzati nell’era del cloud computing. Gli operatori di telecomunicazioni condivideranno i benefici derivanti dall’economia digitale sulla base delle loro superiori risorse di rete e dei loro vantaggi in termini di capacità.
In collaborazione con aziende leader in diversi settori, ZTE si impegna a promuovere lo sviluppo di industrie verticali attraverso il 5G e a dare a tutti i partner la possibilità di abilitare le capacità di base, come il Cloud XR, l’intelligenza artificiale, l’interconnessione intelligente, il posizionamento ad alta precisione e le capacità di sicurezza per le applicazioni industriali.

L’applicazione di software essenziali sta facendo progredire la creazione di un ecosistema multi-vendor
A differenza di quanto avviene nel campo del consumo tradizionale, la trasformazione digitale nelle industrie verticali richiede un ecosistema più maturo e un drastico aumento dell’affidabilità dal 99,9% al 99,999% e anche di più. I software essenziali, come i sistemi operativi e i database, sono fondamentali per un miglior utilizzo sia dell’hardware che delle applicazioni.
Il sistema operativo NewStart di ZTE è stato adottato nei settori chiave delle telecomunicazioni, dell’alta velocità ferroviaria, dellenergia dell’automotive e dell’automazione industriale. Con oltre 200 milioni di set spediti a clienti globali, il sistema operativo NewStart è diventato una tecnologia fondamentale che garantisce un’affidabile evoluzione sociale.
In considerazione della crescente quantità di dati da elaborare e delle crescenti transazioni commerciali nell’era 5G, l’architettura di rete tradizionale con server dedicati e database centralizzati non può supportare lo sviluppo di servizi a lungo termine con le sue prestazioni di sistema, la scalabilità e la flessibilità attualmente limitate. L’applicazione di database distribuiti, date le loro migliori prestazioni e la loro maggiore affidabilità, assicura una rapida implementazione delle nuove tecnologie nell’ecosistema, ed elimina i rischi di contrazione dell’ecosistema, egli elevati costi portati dai server dedicati. GoldenDB, il database distribuito di ZTE, è stato applicato dalle principali banche nei loro sistemi di carte di credito per soddisfare i rigorosi requisiti di business. Assistendo i clienti nell’elaborazione senza problemi del traffico di picco nei Festival dello Shopping Double 11 (11 novembre) e Double 12 (12 dicembre), il database costituisce un esempio per altre applicazioni di database innovative in diversi settori industriali.
ZTE si impegna a facilitare la commercializzazione 5G e lo sviluppo della superautostrada dell’informazione, facendo avanzare la trasformazione digitale attraverso il potenziamento delle industrie verticali attraverso il 5G. Promuovendo il suo sistema operativo NewStart, ampiamente utilizzato e maturo, e il database GoldenDB, l’azienda si impegna a perseguire la prosperità dell’ecosistema.

(I-TALICOM)