ROMA – Air France Industries KLM Engineering & Maintenance definiscono i nuovi processi innovativi della manutenzione del futuro degli aeromobili.
Prognos, la soluzione di manutenzione predittiva
Presentata per la prima volta al Paris Air Show nel 2017, la soluzione di manutenzione predittiva Prognos si è notevolmente evoluta negli ultimi due anni. Offre dati e pianificazioni per più tipi di velivoli e sistemi, come ad esempio l’utilizzo contemporaneo di più dati grazie all’intelligenza artificiale per anticipare eventuali anomalie e problemi tecnici e dare avvio alle attività di riparazione per evitare incidenti operativi.
Sono stati fatti molti progressi nel campo dell’automazione tanto da considerare i robot i nuovi alleati.
L’intensificarsi dell’utilizzo dei droni per le attività di ispezione prosegue, ma i mini-aeromobili non sono gli unici ad essere visti sulla rampa e negli hangar per aiutare i tecnici nel loro lavoro. AFI KLM E&M ha messo a punto robot in grado di raggiungere facilmente aree della fusoliera di dificile accesso per l’uomo, o di assistere compiti complessi, pericolosi o ripetitivi.
Il rinnovato sistema di manutenzione, sfrutta le potenzialità di diverse tecnologie:
1. la Realtà Virtuale viene utilizzata, in particolare, quando si apportano modifiche alla cabina per visualizzare il risultato del lavoro di ingegneria prima della sua integrazione
2. la Mixed Reality viene utilizzata per la formazione dei tecnici, oltre che per la teoria: gli istruttori possono ora mostrare agli studenti parti che normalmente sono inaccessibili grazie ad un auricolare di realtà virtuale.
NUEVON: Realtà Aumentata, e tecnologie correlate, al servizio dei processi di manutenzione, riparazione e revisione degli aeromobili
NUVEON è la joint venture creata da KLM Engineering & Maintenance e Royal Netherlands Aerospace Center (NLR) per lo sviluppo di nuove soluzioni basate sulla Realtà Aumentata (AR) dedicate alle attività di Manutenzione, Riparazione e Revisione (MRO) degli aeromobili. NUVEON integrerà la Realtà Aumentata in tutto il processo per facilitare e migliorare le attività quotidiane. La nuova partnership è stata siglata dal direttore Training E&M KLM, Olaf Hoftijzer e dalla responsabile della divisione Aerospace Operations, Royal NLR, Marja Eijkman.
Dopo il successo della prima fase, KLM E & M e NLR stanno ora sviluppando diversi programmi di training per le attività di manutenzione utilizzando gli occhiali Hololens AR. I vantaggi si sono dimostrati numerosi: rendono la formazione più efficace ed efficiente in quanto si è attivamente coinvolti nella sessione formazione, si beneficia di una visione migliore del funzionamento del sistema mettendo in pratica quanto appreso. Inoltre vengono studiate applicazioni che utilizzano combinazioni di diversi dispositivi AR / VR, oltre all’accesso da remoto tramite Maintenance Control Center (MCC), alla visualizzazione di dati 3D complessi e altro ancora.

(I-TALICOM)