MILANO – Nissan Italia, pioniere e leader in Italia della mobilità a zero emissioni, è partner di “e_Mob Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica”, l’importante evento sulla mobilità elettrica che si svolgerà il 26-27-28 settembre a Milano.
L’evento, giunto alla terza edizione, riunisce istituzioni nazionali e locali, case automobilistiche, università, centri di ricerca e protagonisti di tutta la filiera dell’elettrico per discutere del futuro della mobilità sostenibile in Italia.
Da anni Nissan investe nello sviluppo di veicoli interamente elettrici e a impatto ambientale zero, con tecnologie all’avanguardia e in continua evoluzione in linea con la roadmap strategica Nissan Intelligent Mobility che si propone di definire il modo in cui le auto sono guidate, alimentate e integrate con la società.
Nissan ha da sempre uno sguardo privilegiato sulle esperienze delle città più sensibili ai fattori ambientali ed ha potuto constatare come, laddove la collaborazione con le istituzioni locali è stata più forte e consistente, si è creato un circolo virtuoso che ha favorito la rapida diffusione della mobilità elettrica.
Proprio per questo motivo, Nissan anche in Italia da anni lavora al fianco del legislatore nazionale, della Pubblica Amministrazione, di associazioni e aziende partner, promuovendo prodotti e servizi per la diffusione di una cultura della sostenibilità.
All’evento sarà possibile provare la Nissan LEAF, l’auto 100% elettrica più venduta al mondo con oltre 410.000 veicoli commercializzati e che ha dimostrato come sia possibile attraversare il Bel Paese a zero emissioni. Ad agosto, infatti, Nissan LEAF è stata la protagonista del Giro d’Italia elettrico, percorrendo7.500 km a zero emissioni in 13 giorni viaggiando da Varna (Bolzano) a Siracusa, dimostrando quindi come l’eMobility sia possibile e soprattutto accessibile.
In esposizione ci sarà anche e-NV200 Evalia, l’unico veicolo 7 posti 100% elettrico esistente al mondo, per far scoprire ai visitatori i benefici di una mobilità sostenibile anche nel trasporto collettivo privato e pubblico, come nei servizi di car e van sharing o taxi.
La mobilità elettrica è oggi l’unica soluzione reale, efficace e già disponibile, per contribuire in maniera significativa alla riduzione delle emissioni inquinanti e quindi alla protezione del clima e del pianeta.

(I-TALICOM)